Scritto da Serie A

Consigli Fantacalcio Serie A | 6a giornata

I nostri consigli per il Fantacalcio
3 min

Passato il primo turno europeo della stagione si torna subito con il campionato e di conseguenza il Fantacalcio
La 6° giornata si aprirà con Napoli – Spezia sabato alle 15 e si concluderà con il Monday Night tra Empoli e Roma.

Consigliati

Portiere: Ivan Provedel (Lazio – Verona)

Partiamo come sempre con l’estremo difensore, scegliendo uno dei migliori della scorsa stagione: Ivan Provedel. Il nuovo portiere biancoceleste ha subito preso il posto di Maximiano dopo l’errore pesante dell’ex Granada e si sta confermando dopo l’ultima grande stagione con la maglia dello Spezia.

L’avversario di settimana è un Verona che sembra ancora molto modesto dopo un mercato in cui sono andati via diversi pezzi chiave della rosa scaligera, soprattutto nel reparto offensivo. Fiducia nel sistema difensivo di Sarri.

Difensori: Denzel Dumfries (Inter – Torino)

È ora della scossa in casa Inter. La squadra di Inzaghi già alla sesta giornata si trova in una situazione molto delicata dopo due sconfitte pesanti nel Derby e nell’esordio in Champions contro il Bayern, in cui sono emerse difficoltà importanti dei nerazzurri. Uno dei più in ombra è senza dubbio stato Denzel Dumfries, uno dei giocatori anche più chiacchierati durante il mercato estivo.

A San Siro arriva il Toro, in una sfida che si prospetta molto fisica e in cui le caratteristiche dell’olandese potrebbero esaltarsi, soprattutto nel duello individuale contro Vojvoda che potrebbe pagare la potenza dell’ex PSV.

Centrocampisti: Manuel Locatelli (Juventus – Salernitana)

Un’altra squadra in cerca di rialzarsi dopo una brutta settimana tra campionato e coppe è la Juve di Max Allegri, che affronterà allo Stadium una delle squadre più convincenti di questo avvio: la Salernitana di Davide Nicola.

Per il centrocampo il nostro consigliato è Manuel Locatelli, uno dei giocatori che potrebbe acquisire molto valore al fantacalcio dopo l’arrivo di Leandro Paredes, che lo sposta nel suo ruolo naturale di mezzala, dove può esprimere la sua grande dote negli inserimenti, qualità sempre apprezzata per portare pesanti +3 per la vostra fantasquadra. L’ex Sassuolo è un grosso sì.

Attaccanti: Giovanni Simeone (Napoli – Spezia)

Arriviamo al reparto offensivo, dove invece peschiamo dalla grande vittoriosa del turno europeo, il Napoli di Luciano Spalletti, squadra con l’umore alle stelle dopo una vittoria roboante contro i vicecampioni d’Europa del Liverpool. Il consiglio è di puntare sul Cholito Simeone, che ha emozionato tutti con il suo gol in Champions per la sua storia, giocatore che con l’infortunio di Osimhen ha una chance ghiottissima di trovare anche il primo gol in campionato.

L’avversario potrebbe sembrare di quelli abbordabili ma non è banale soprattutto per i precedenti: il Napoli ha perso entrambi i precedenti al Maradona con lo Spezia, ma vorrà senza dubbio continuare il momento positivo, e non perdere altri punti al Maradona dopo lo 0-0 col Lecce, e chissà che sia arrivata l’ora del Cholito, che non può essere lasciato fuori, se l’avete in rosa l’avete acquistato per queste partite.

Scommessa: Ademola Lookman (Atalanta – Cremonese)

Il jolly lo peschiamo dalla capolista a sorpresa: l’Atalanta del Gasp. Dopo una stagione deludente che sembrava preannunciare la fine delle ambizioni da big della Dea, i nerazzurri si sono evoluti, giocando un calcio diverso ma efficace. Uno dei nomi più in evidenza è senza dubbio il neo arrivo Ademola Lookman, che con la sua grande rapidità sembra essere un po’ la scheggia impazzita dei bergamaschi.

Alla scorsa ha trovato un assist e un mezzo gol che non gli è stato assegnato, chissà che questa sfida possa farlo sbloccare, per raggiungere il suo secondo gol in A dopo quello all’esordio. Puntateci.

Sconsigliati

Portiere: Juan Musso (Atalanta – Cremonese)

Un’Atalanta che vince ma non convince contro una Cremonese che pratica il bel gioco potrebbe sicuramente rischiare un malus da gol subito. Juan Musso non è garanzia di imbattibilità al Fantacalcio da sempre durante la sua esperienza alla Dea.

Questa volta il match-up sembra estremamente vantaggioso, ma in realtà è pieno di insidie.

Difensori: Leonardo Bonucci (Juventus – Salernitana)

Leonardo Bonucci è sulla via del tramonto, sia da un punto di vista prettamente tecnico che sul piano della forma fisica. I meme sui suoi interventi difensivi non mancano, il ballottaggio con Bremer o Gatti nemmeno. Contro una Salernitana partita a razzo, anche sul piano realizzativo, e il calcio di Nicola abbastanza aggressivo, la retroguardia della Juve potrebbe soffrire. Rischio di insufficienza per Bonucci quindi.

Centrocampisti: Riccardo Orsolini (Bologna – Fiorentina)

La Fiorentina deve far punti e gol. L’occasione è ghiotta contro il Bologna che ha appena cambiato allenatore, non senza strascichi di polemica. Thiago Motta potrà far bene con la rosa rossoblù, ma avrà sicuramente bisogno di un periodo di ambientamento e rodaggio.

La Fiorentina è quindi al momento più pronta e solida. Il confusionario Riccardo Orsolini, talismano degli sconsigliati durante le dirette Twitch di TGP, non è schierabile.

Attaccanti: Andrea Pinamonti (Sassuolo – Udinese)

L’Udinese è forse la squadra fisica per eccellenza di questa serie A e il prototipo di attaccante all’Andrea Pinamonti dovrebbe soffrire questa tipologia di match-up.

Inoltre, il Sassuolo in toto appare ad ora meno incisivo in zona avanzata, complice un completo rinnovamento del reparto offensivo tra mercato ed infortuni. Di fronte ad alternative più in forma o con partita sulla carta più semplice, non esitate a lasciare fuori Pinamonti.

La possibile sorpresa in negativo: Nikola Vlasic (Inter – Torino)

Nikola Vlasic non si ferma più sul piano realizzativo ed è per questo che lo inseriamo in questa categoria, per la legge non scritta del “prima o poi smetterà di segnare”.

Contro l’Inter potrebbe essere il momento giusto, considerato anche che i nerazzurri sono chiamati a rispondere sul campo alla doppia batosta Derby – Champions League maturata nel giro di una settimana. Per il suo stato di forma Vlasic va schierato, ma vi avvertiamo: la sorpresa (in negativo) è dietro l’angolo.

(Visited 416 times, 1 visits today)
Close